Prodotti tipici valdostani la Fonduta nel centro di Aosta

Scopri i 6 Migliori Prodotti Tipici della Valle d’Aosta

Scopri i piatti top della cucina Valdostana

Avete scelto Aosta come meta delle vostre vacanze e ora vi starete chiedendo quali sono i prodotti tipici valdostani? Bene, mettetevi comodi perché Aosta vi offre i veri sapori della tradizione valdostana. Mangiare ad Aosta è un’esperienza che coinvolge tutti i 5 sensi, e offre itinerari enogastronimici che renderanno la permanenza in Valle D’Aosta un po’ più speciale.

Non è stato facile scegliere i piatti salati e i dolci tipici  che devono essere parte di un perfetto tour enogastronimico ad Aosta. Ne abbiamo selezionati 6 di cui siamo totalmente innamorati. Nell’articolo che segue vi mostreremo queste bontà culinarie.

1. La Carbonada alla Valdostana

Ma partiamo per gradi, Aosta offre prevalentemente una cucina a base di terra, con prodotti tipici valdostani e materie prime che caratterizzano questa zona. Qui non potete non assaggiare la Carbonada alla Valdostana, tipica pietanza della zona.

Carbonada valdostana nel centro di Aosta
Fonte: Ferruccio Zanone- Licenza Creative Common

Questo piatto a base di carne di manzo, deve il suo nome al color carbone che la carne assume dopo essere stata cotta nel vino rosso. È un piatto dal sapore deciso, che non può non essere accompagnato da un bel piatto di polenta.

2. La Polenta Concia

La ricchezza dei valori culinari valdostani sono espressi nella tipica polenta Concia.

Polenta valdostana nel centro di Aosta
Fonte: FakirNL- Licenza Creative Common

Un piatto un tempo povero che rispecchia la tradizione di questa città, arricchito con una materia prima tipica della regione.
La polenta Concia ha solo 3 ingredienti: farina di mais, burro e fontina.
Questi tre ingredienti si uniscono in un miscuglio di sapori grazie alla cottura in forno, che rende il piatto cremoso e delizioso.

Cerchi un posto dove dormire ad Aosta?
Scegli i nostri appartamenti di charm in pieno centro

3. Fonduta

Un altro piatto povero della tradizione ma indubbiamente gustoso è la fonduta.
La fonduta è un piatto tipico della zona alpina che comprende la Valle d’Aosta, il Piemonte e la Svizzera. Nel corso degli anni c’è stata una piccola diatriba tra queste regioni per stabilire di chi fosse la paternità e ad aggiudicarsela fu proprio la Valle d’Aosta.

Prodotti tipici valdostani la Fonduta nel centro di Aosta

L’ingrediente principale della fonduta è infatti la fontina valdostana DOP, denominazione rilasciata dall’Unione Europea nel 1996.

La fonduta valdostana ha una sua unicità sia per quanto riguarda l’ingrediente principale che per il metodo di preparazione, più precisamente per la tecnica di riposo del formaggio. Prima della preparazione vera e propria infatti la fontina, tagliata a fette sottili, va lasciata riposare nel latte per alcune ore o una notte intera.

Successivamente si procederà con la cottura e l’aggiunta degli altri ingredienti, fino a renderla cremosa al punto giusto. Et voilà, un piatto semplice ma sinonimo di convivialità perché in genere viene servito in un unico recipiente da cui gustarlo insieme.

4. Tegole Valdostane

Ma lasciamo un po’ di spazio per il dolce, per dei deliziosi biscotti tipici: le tegole valdostane. Questi biscotti a base di mandorle e nocciole vengono proposti a forma di disco ed accompagnati da un ottimo vino valdostano.

Tegole valdostane nel centro di Aosta
Fonte: F. Ceragioli- Licenza Creative Common

Anche in questo caso la semplicità del prodotto rappresenta un valore aggiunto, nonostante i pochi ingredienti questi biscotti soddisfano tutti i palati.

5. La Coppa dell’Amicizia

Siamo giunti alla fine del nostro pasto, e non possiamo non concludere con il tipico caffè valdostano, un altro simbolo della convivialità a tavola. Le sue particolarità sono due: gli ingredienti e la modalità in cui viene servito. Oltre al caffè, la ricetta comprende zucchero, scorze di arancia, di limone e grappa valdostana.

Coppa dell'Amicizia nel centro di Aosta
Fonte: Archivio Regione Autonoma Valle d'Aosta - Licenza Creative Common

La bevanda viene servita all’interno della “coppa dell’amicizia” e si potrà degustare solo dopo che verrà letteralmente “appiccato” il fuoco al liquido e lo zucchero si sarà caramellato.

La tradizione prevede che venga bevuto “à la ronde” cioè uno alla volta in senso antiorario utilizzando i diversi beccucci presenti sulla coppa.

6. Liquore Génépy

Ora non ci resta che brindare con un tradizionale liquore alle erbe valdostano.

Liquore Génépy nel centro di Aosta

Dal sapore tipicamente alpino, il liquore valdostano più noto è il Génépy, ricavato dalle piantine dell’erba artemisia che cresce ad un’altitudine di oltre 2000 metri.

Nota per le sue proprietà terapeutiche, l’artemisia nel 1928 fu dichiarata protetta e la sua raccolta ad oggi è disciplinata.

Dove Puoi Degustare Queste Delizie?

La Valle d’Aosta offre un panorama di ristorazione ricco e caloroso. Molte famiglie hanno aperto ristoranti e baite tipiche sui percorsi più battuti dove potersi ristorare con una bella polenta concia energetica o gli altri prodotti tipici elencati nel nostro articolo.

In alternativa è possibile organizzare dei veri e propri Tour Enogastronomici tra i migliori ristoratori e aziende agricole dove vengono prodotte le genuine materie prime del territorio valdostano.

Vuoi un tour enogastronomico ad Aosta su misura? Scrivici!

    Dopo un pasto valdostano non ci resta che passeggiare nel centro di Aosta e vivere questa città nella sua totalità, dalla tavola alla cultura.
    Scopri le 5 cose da vedere assolutamente ad Aosta

    Cerchi un posto dove dormire ad Aosta?
    Scegli i nostri appartamenti di charm in pieno centro